Il pensiero ritorna solo alle competizioni del club dopo due settimane di pausa per le Nazionali, che sicuramente non hanno aiutato a risolvere l’emergenza Covid-19, con le decisioni degli allenatori partecipanti in Europa che sarebbero stati costretti dal debutto in Champions / Europe League. Ma prima, il quarto fine settimana di Serie A è arrivato: qui di seguito gli ultimi fine settimana in arrivo da Bologna e Sassuolo, in gara domenica alle 12.30:
Abilita subito DAZN. Guarda il Bologna-Sassuolo. Quando vuoi, annulla.

COME BOLOGNA ARRIVA-Bologna scenderà in campo tra le mura di casa per la sfida contro il Sassuolo alla ripresa del campionato. A causa di infortuni, Mihajlovic dovrà scegliere gli undici titolari al netto di quattro assenze importanti: Poli, Medel, Dijks e Skov Olsen sono tutti indisponibili a causa dei loro problemi fisici. La formazione che scenderà in campo dovrebbe quindi vedere il regolare Skorupski tra i pali, la difesa a quattro uomini stabilita a sinistra da De Silvestri, Tomiyasu, Danilo e Hickey, mentre Svanberg potrebbe raggiungere nuovamente Schouten a centrocampo, come nella sfida con Benevento; Dominguez invece. Orsolini potrebbe riconquistare la maglia di partenza e affiancare Soriano e Barrow davanti all’indisponibilità di Skov Olsen, dietro la prima punta di Palacio.

COME ARRIVA IL SASSUOLO – La difesa d’emergenza del signor De Zerbi. Ayhan, Romagna e Rogerio sono stati feriti, Toljan fuori dall’evento per la positività di Covid. Con Muldur e Kyriakopoulos in pieno schieramento, Marlon (ballottaggio con Peluso) e Ferrari al centro in difesa, davanti a Consigli, scelte quasi forzate. Le Chiriches, così come Magnanelli, sono restaurate, ma entrambe dovrebbero partire dalla panchina. Ormai il regolare duello Obiang-Bourabia con l’ex favorito Samp per la maglia al fianco di Locatelli. Spazio a Berardi, Defrel e Djuricic (ballottaggio con Haraslin, entrambi veterani della Nazionale) con la sola punta per Caputo non dovrebbero essere convocati in avanti, Boga e Schiappacasse (di ritorno dopo il Covid, lavorano separatamente dalla scorsa settimana e richiederanno tempo per rimettersi in forma).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *