Bologna, Sabatini e Bigon tengono a rapporto la squadra: vietato mollare dopo il ko col Sassuolo

E’ possibile che tutti, compresi i giocatori stessi, volessero molto di più dall’inizio della stagione bolognese, ma il messaggio del club è chiaro: nessuna demoralizzazione. Oltre al solito motivatore Sinisa Mihajlovic, anche dirigenti d’azienda come Sabatini e Bigon, che lunedì hanno parlato con la squadra invitandoli a continuare a confidare nel lavoro che si sta svolgendo e a non mollare dopo il brutto risultato contro il Sassuolo. Il Resto del Carlino è quello di farcela.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *