Corriere di Bologna: “Il Bologna dovrà vendere ancora”

“Campanello d’allarme nel palazzo rosso-blu, lanciato stamattina dal Corriere di Bologna:” Bologna dovrà vendere di nuovo. L’assemblea degli azionisti dovrebbe approvare il bilancio nei prossimi giorni: c’era la “necessità di maggiori contributi finanziari” per il giugno 2020 alla chiusura del giugno 2019 e la mancanza di entrate da parte di Covid ha ostacolato la situazione. Ecco perché le cessioni di una o due importanti voci tra gennaio e giugno (Orsolini, Tomiyasu, Barrow – il cui obbligo di riscatto di 13 milioni più 6 milioni di bonus sale a giugno – e Schouten) sono più che probabili: quella appena conclusa non sarà l’unica lucrativa in termini economici del mercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *