Sottil salva il Pescara. E sconfigge i tabù Perugia e stadio “Curi”

Da Luciano Zauri a Nicola Legrottaglie, da Nicola Legrottaglie ad Andrea Sottil: arrivato alla banca di Pescara il 7 luglio, ha salvato la squadra alla finale del quadro dei playout, grazie al rigore di Masciangelo.
Contro ogni aspettativa, Sottil, e contro una strana tradizione che sorrideva al Perugia, si è incontrato una sola volta in carriera: era il 16 settembre 2012, e il leader, nell’allora Lega Pro di Prima Divisione, era alla guida di Gubbio, che ha perso in casa del neo promosso Grifo, 2-0 vittorioso. Un’altra singolare realtà, sempre al momento della partita, è stata diretta dal bolognese Gianluca Aureliano, questa sera, il manager della partita di “Curi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *