Torino, il primo giorno di Giampaolo: granata in campo, ma la squadra è tutta da costruire

Era Giampaolo e la nuova stagione, inizia oggi. Poco dopo il pranzo, la prima conferenza del nuovo tecnico e la sua presentazione al pubblico, farà il suo debutto a Philadelphia: nel tardo pomeriggio, infatti, condurrà il suo primo allenamento alla granata. Prima di tutto, farà visita ai suoi nuovi giocatori, il capitano Belotti, e cercherà di persuadere i più scontenti. Come Salvatore Sirigu, che resta agli occhi di Roma e Napoli, e Armando Izzo, che aspira ancora alla Champions League e punta all’Atalanta e all’Inter. E poi c’è Nicolas Nkoulou, che ha vissuto il suo momento più basso di esperienza sotto la Mole circa un anno fa, con ammutinamento e ritiro per quasi un mese.

Inoltre, sarebbe importante preparare il futuro di Iago Falque: si potrebbe trovare spazio nell’ultimo 4-3-1-2 tra il quarterback e il secondo top, visto che non ci sono offerte interessanti. Avrà molto lavoro da fare, Marco Giampaolo, soprattutto perché, per il momento, le transazioni sono in fuga: in realtà, l’unico volto nuovo a Philadelphia potrebbe essere quello di Ricardo Rodriguez, It’s about all over with Milan and its entourage. Ieri era la giornata degli assorbenti e degli esami medici, oggi siamo tornati in campo appena 17 giorni dopo la trasferta di Bologna, la partita finale del campionato, e Moreno Longo al volante della granata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *