Torino, servono 15 milioni di euro per Lyanco: ci sono Sporting e Bologna

Tra le tante voci d’affari di quei giorni augustei unici, non ce n’è nessuna che riguardi il portiere del Bologna. Lukasz Skorupski è un proprietario quasi inamovibile sotto le Due Torri dal 2018, ma per la maggior parte dei tifosi rosso-blu è un aspetto che non ha adeguate garanzie per i gol del club, per cui sarebbe opportuno cambiarlo con uno più sicuro. L’opinione sul successo del severo difensore polacco è molto varia tra i tifosi del Bologna. E forse la realtà sta nel mezzo: Skorupsky è un portiere ordinario, con capacità eccezionali ma, allo stesso tempo, con difetti tecnici che sembrano impossibili da migliorare. Soprattutto il gioco con le gambe. Ecco che una delle sue transazioni per fare spazio a un portiere con le competenze più adatte allo stile di gioco che Mihajlovic ha impostato può essere anche nel diario dei manager rosso-blu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *